Le domande più frequenti

Qui di seguito sono elencate le domande e le relative risposte che gli utenti di NVDA hanno posto all'attenzione, sia nella lista di discussione, sia in
privato.
Prima di chiedere qualcosa quindi, si leggano attentamente queste faq ed il manuale d'uso.


Certamente.
NVDA supporta tutti gli standard Sapi4 e Sapi5, oltre che la sintesi vocale Pico, la quale viene trattata separatamente in un'altra faq.

Per utilizzare quindi le sintesi più comuni, ad esempio tutte le Loquendo (Luca, Roberto, Giulia, Paola, etc), Le Realspeak (Silvia, Paolo), Acapela (Vittorio, Chiara), il procedimento è sempre il medesimo.
Una volta che le sintesi sono correttamente installate, andare nel menù preferenze con la combinazione NVDA+n e selezionare sintetizzatore, o in alternativa premere la combinazione NVDA+Control+s. (nota, NVDA corrisponde nella stragrande maggioranza dei casi al tasto insert, o al blocca maiuscole se il tasto insert non è presente).
Dal menù sintetizzatore, scegliere l'opzione chiamata "Microsoft Speech Api Version 5) e premere invio.

Verrà selezionata la voce sapi5 predefinita di sistema, e in alcuni computer, NVDA potrebbe parlare in inglese.
Per cambiare la voce Sapi5, premere la combinazione di tasti NVDA+Control+v, oppure dal menù preferenze selezionare impostazioni voci, e scegliere per l'appunto la voce desiderata.

NVDA può funzionare anche con vecchie voci Sapi4, tutte le istruzioni rimangono invariate, ma naturalmente si dovrà selezionare Microsoft Speech Api version 4 dal menù sintetizzatore.

Oltre a Sapi5 e Sapi4, Altre sintesi vocali aggiuntive supportate sono Audiologic e Newfon (quest'ultima parla solo russo e ucraino).

Pico è una sintesi vocale che viene utilizzata nei sistemi Android.
E' stata sviluppata una versione sperimentale per Windows che funziona con NVDA.
Dalla versione 2012.2 dello Screen Reader la sua installazione è stata resa molto agevole grazie ad un componente aggiuntivo dedicato.
Perciò, sarà sufficiente scaricare il file dalla pagina:
http://www.nvda.it/sintesi-vocale-pico
Scaricare il file associato ed installarlo normalmente attraverso il menu strumenti, gestione componenti aggiuntivi di NVDA.
Una volta installato il componente aggiuntivo e riavviato NVDA, andare su sintetizzatore e selezionare Pico.
Se la voce dovesse iniziare a parlare in inglese, si può ovviare al problema premendo control+NVDA+v per aprire il menu dedicato alle voci e selezionare italiano.

Chiaramente, i driver scritti per Audiologic funzionano esclusivamente se si è in possesso della sintesi audiologic stessa (TTS3 regolarmente acquistato).
Decomprimere i files nella cartella synthdrivers di NVDA e, scegliere audiologic dai sintetizzatori disponibili.
Se ancora NVDA non dovesse partire, il problema risiede nel file tts3.dll.
Innanzitutto accertatevi di avere nel proprio disco fisso la cartellaTts3, in genere c:\Tts3. Se all'interno di detta cartella non trovate il file tts3.dll, o, pur avendolo, NVDA non funziona, non resta che contattare Audiologic all'indirizzo:
info@audiologic.it
chiedendo espressamente di farsi mandare il file tts3.dll funzionante per NVDA.
Noi non possiamo pubblicare detto file sul sito, a causa delle politiche e scelte commerciali di Audiologic.

Bisogna aggiornare Miranda almeno alla versione 7. Al momento attuale la versione 7 ufficiale non e' ancora uscita, ma basta andare su:
http://www.miranda-im.org/development/
e scaricare l'ultima versione beta. Dopodiche', prelevare un plugin apposito per rendere accessibile la lista contatti, chiamato
clist_blind.dll
e salvarlo nella cartella dove vi sono i plugins di miranda, in genere:
c:\programmi\miranda im\plugins.
Dopodiche' aprire Miranda, sulle opzioni andare sui plugins, attivare clist_blind.dll come contact list.

Se NVDA e' stato installato lanciando il file eseguibile, allora vi sono due modi: cercare il collegamento a NVDA nel menu avvio/programmi, oppure premendo
la combinazione di tasti ctrl+alt+n.

Basta premere la combinazione insert+q da qualsiasi posizione ci si trovi, oppure selezionare esci dalla finestra principale di NVDA.

Dato per scontato che si abbia una sintesi vocale di tipo sapi4 installata sul proprio sistema, NVDA fornisce due driver diversi per questo genere di sintesi
vocale.
Quindi, se provando ad attivare le sapi4 con il primo driver proposto (Activevoice) si ottiene un messaggio di errore, si consiglia di provare con il secondo
chiamato Serotek.
Da prove fatte con piu' utenti, si e' visto che non esiste un metodo per capire quale driver funzionera' nei vari computer, quindi bisogna effettuare dei
tentativi.

Nella sezione download di questo sito si trovera' sempre la versione stabile piu' aggiornata. Tuttavia, se qualcuno vuole provare le versioni in sviluppo,
talvolta sono disponibili in inglese su:
http://www.nvda-project.org/snapshots/
Non si tratta comunque dell'ultimissima versione rilasciata, bensi' dell'ultima compilata dagli sviluppatori. Si fa presente che queste versioni possono
essere molto instabili, e potrebbero anche non funzionare affatto. Per la stragrande maggioranza degli utenti, si consiglia di utilizzare la versione che
si trova all'interno della sezione download di questo sito.

Scaricare la versione piu' aggiornata di Skype, in quanto sono stati fatti dei miglioramenti per l'accessibilita'. Selezionare poi dal menu visualizza,
il sottomenu accessibilita' e marcare navigazione con tastiera estesa.

Eudora e' uno di quei programmi che non fa uso delle Microsoft Accessibility. Poiche' NVDA non ha alcuna possibilita' al momento di ottenere informazioni
dalla scheda video, alcuni programmi come Eudora non possono funzionare. L'unico accorgimento che e' da considerarsi come ultima spiaggia, e' quello di
attivare in Eudora come visualizzatore dei messaggi il Microsoft Viewer. Questo pero' potrebbe incidere sensibilmente sulla sicurezza, in quanto si e'
vulnerabili a eventuali virus o scripts che fanno uso di html.

Prelevare la versione di NVDA senza installer pensata per pen drive o altri supporti rimovibili, che trovate nella sezione downloads del nostro sito.
Una volta scompattata nella pen drive in una directory a piacere, creare il file autorun.inf nella radice del driver con queste righe se si desidera che
una volta inserita la pen drive come prima voce del menu di autorun venga proposto l'avvio di nvda:

[autorun]
OPEN=nvda\nvda.exe
ACTION=avvia nvda

Sostituire il percorso dell'eseguibile di NVDA sopra riportato con quello corrispondente alla cartella nella quale avete scompattato NVDA.