Cos'è?

NVDA (Non visual desktop access) è un software gratuito e opensource da utilizzarsi nei sistemi operativi Microsoft Windows 2000, xp, Vista e windows7.
Con questo programma le persone disabili della vista avranno la possibilita' di utilizzare il computer in completa autonomia, senza dover pagare alcunchè per l'acquisto di uno screen reader, dovendo di conseguenza sostenere soltanto i costi necessari all'acquisto di un pc.
Se volete subito provare questo software, non dovete far altro che Andare alla sezione Download.

Disponibile NVDA 2017.2

In data 30 maggio 2017 è stata rilasciata la seconda versione di NVDA per quel che concerne il 2017, chiamata naturalmente NVDA 2017.2.

Disponibile NVDA 2017.1

è disponibile la prima versione del 2017 di NVDA, chiamata NVDA 2017.1.
Le principali caratteristiche di questa versione comprendono la segnalazione delle sezioni e colonne di testo in Microsoft Word; il Supporto per la lettura, la navigazione e le funzioni di annotazione nei libri in Kindle per PC; grossi miglioramenti al supporto per Microsoft Edge.

Disponibile NVDA 2016.4

In data 18 dicembre 2016 è stata resa disponibile una nuova versione di NVDA, chiamata NVDA 2016.4.
Le principali caratteristiche di questa versione si focalizzano su un supporto molto migliorato per Microsoft Edge; modalità navigazione nell'app Posta di Windows10; miglioramenti significativi all'interfaccia delle finestre di dialogo di NVDA.

è possibile Consultare l'elenco completo delle novità di NVDA 2016.4, oppure naturalmente, Scaricare NVDA 2016.4

Disponibile NVDA 2016.3

In data 6 settembre 2016 è stata resa disponibile una nuova versione di NVDA, chiamata NVDA 2016.3.
Le principali caratteristiche di questa versione si focalizzano sulla possibilità di disabilitare i singoli componenti aggiuntivi, sul supporto per i campi modulo in Microsoft Excel, su un grosso miglioramento inerente la gestione e l'individuazione dei colori, sulla risoluzione e l'aggiunta di funzioni per alcuni display braille ed infine su un ulteriore sviluppo delle funzionalità per microsoft Word.

Lambda per NVDA

Questo add-on permette di utilizzare il software LAMBDA con NVDA. Deriva da un lavoro precedente di Peter Lecky della Comenius University ed è stato studiato e realizzato per rendere l'accesso all'ambiente LAMBDA il più semplice e simile a ciò che già avviene con altri screen reader.

LAMBDA è un acronimo di Linear Access to Mathematic for Braille Device and Audio-synthesis.

funzionamento e comandi: 

• Duplica riga: NVDA+d (in sostituzione del comando standard di Lambda Control+d).
• Attiva/disattiva flat mode per display braille (vedi sopra per la descrizione): NVDA-Shift-F.
• Apri la finestra di dialogo Ripristino guidato profilo di LAMBDA: NVDA-alt-r.

Per il resto non ci sono comandi particolari, tuttavia se volete scoprire nel dettaglio alcune delle caratteristiche di questo addon potete ascoltare la audio presentazione disponibile a questo indirizzo.

In caso di aggiornamento si raccomanda di eliminare eventuali vecchi profili chiamati "lambda" accedendo dal menù di NVDA alla voce "Gestione Profili".
Nel caso si desideri preservare le proprie impostazioni personalizzate del profilo Lambda è possibile utilizzare lo strumento Ripristino Guidato profilo LAMBDA, attivabile premendo nvda+alt+r quando il iprogramma Lambda è attivo.

Suggerimenti utili

Lettura carattere per carattere:

Quando si manipolano formule matematiche, è desiderabile fare in modo che NVDA pronunci i caratteri quando vengono digitati. Per fare questo è possibile procedere in diversi modi: anzitutto assicurarsi che la finestra di Lambda (o una finestra del programma come la visualizzazione a 6 punti) sia attiva; premere NVDA+2 (non del tastierino) oppure attivare il menù di NVDA>Preferenze>Impostazioni tastiera, attivare la casella di controllo "Leggi i caratteri digitati". Infine assicurarsi di avere abilitato il pulsante radio "Jaws/virgo" e la casella di controllo "Echo" di LAMBDA aprendo il menù del programma Opzioni>Impostazioni Voce. In questo modo LAMBDA processerà correttamente i caratteri inseriti. Niente paura: queste impostazioni rimarranno attive soltanto quando viene usato il programma Lambda. Se un altro programma viene attivato le impostazioni di lettura ritorneranno quelle precedenti.

Download consigliato: 
Nome dell'autore: 
Alberto Zanella

Disponibile NVDA 2016.2

In data 2 giugno 2016 è stata resa disponibile una nuova versione di NVDA, chiamata 2016.2
Le principali novità di questa versione riguardano la capacità di annunciare gli errori di ortografia durante la scrittura; il supporto agli errori grammaticali in Microsoft Word; inoltre miglioramenti e correzioni di bug in Microsoft Office

è possibile Consultare l'elenco completo delle novità di NVDA 2016.2, oppure naturalmente, Scaricare NVDA 2016.2

Disponibile NVDA 2016.1

In data 22 febbraio 2016 è stata resa disponibile una nuova versione di NVDA, chiamata 2016.1

Le novità di questa versione si concentrano principalmente sulla possibilità di abbassare il volume di altre applicazioni quando la sintesi vocale è in funzione, tramite la funzione di attenuazione audio, già presente su Mac o Iphone; su un miglioramento della visualizzazione braille; sono stati corretti alcuni errori nell'uso con Microsoft Office e, non da ultimo, miglioramenti della modalità navigazione in Itunes.

Disponibile NVDA 2015.4

In data 23 novembre 2015 è stata rilasciata la versione 2015.4 di NVDA.
Le principali migliorie presenti in questa versione si concentrano su un notevole incremento delle prestazioni in Windows10; nella possibilità di poter scegliere NVDA nel centro accessibilità a partire da Windows8 in poi; grossi miglioramenti in Microsoft Excel, con la possibilità di elencare e rinominare i fogli ed accedere al contenuto delle celle di sola lettura anche in documenti protetti; inoltre, supporto alla modifica per i campi rich text in Mozilla Firefox, Google Chrome e Mozilla Thunderbird.

Disponibile NVDA 2015.3

In data 25 agosto 2015 è stata realizzata la terza versione di NVDA per quest'anno, chiamata per l'appunto, NVDA2015.3.

Le principali migliorie presenti in questa versione si concentrano principalmente nel supporto iniziale a Windows10, nella possibilità di disattivare la navigazione a lettere singole utile in alcune applicazioni web, in una gestione migliorata di Internet Explorer e per finire nella risoluzione di alcuni problemi durante la scrittura in combinazione con i display braille.

Condividi contenuti